Incredibili temporali sul mar Ligure, Ferragosto 2015

Dopo molte giornate di intensa calura, il transito di un sistema frontale organizzato, ha determinato la formazione di alcuni intensi temporali sul mar ligure che tra la serata/nottata di venerdì 14 e la mattinata di Ferragosto (sabato 15) hanno sferzato diversi tratti della costa. Gli episodi temporaleschi sono stati caratterizzati da una notevole intensità che si è manifestata sia dalla straordinaria attività elettrica, sia dagli gli episodi vorticosi che sono culminati con uno sciame di intense trombe marine sviluppate lungo un fronte di cumulonembi in azione davanti la città di Genova nella prima mattinata.

Per comprendere almeno in parte l’origine di tanta intensità dei fenomeni, bisogna risalire alla notevole mole d’aria fredda sopraggiunta sul catino mediterraneo ancora bollente. Appena pochi giorni prima, la nostra regione è stata infatti interessata da un’incredibile ondata di calura che ha portato la colonnina di mercurio a sfiorare i +39°C nella giornata di venerdì 7 agosto. Abbiamo quindi assistito ad una vera e propria “sovrapposizione” tra due masse d’aria dalle origini completamente differenti tra loro, accomunate soltanto dall’essere entrambe “figlie” di una spiccata circolazione meridiana che ha influenzato diversi momenti dell’estate 2015.

Un ruolo fondamentale è stato svolto dall’anticiclone consolidatosi in posizione anomala sulla Penisola Scandinava; quest’ultimo altro non è stato che il prodotto finale di uno scambio meridiano estremamente potente che ha portato all’isolamento di una vera e propria “goccia” d’aria calda subtropicale africana sui settori settentrionali d’Europa. A quel punto l’aria più fresca oceanica è stata costretta a raggirare l’ostacolo imposto dall’anticiclone, percorrendo pertanto un tragitto assai meridionale ed interessando quindi in modo diretto il bacino del Mediterraneo e le regioni settentrionali italiane.

Il prodotto finale di quest’incredibile “botta e risposta” tra l’aria rovente africana e quella fresca proveniente dall’oceano, potrete ammirarla in queste fotografie che ritraggono i diversi momenti della nostra caccia. Un vero e proprio “tour de force” che ci ha portati a seguire ed immortalare i temporali dalle 22.00 di venerdì 14 quando i primi temporali sul mar ligure con potenti fulminazioni hanno iniziato a squarciare il cielo della riviera ponentina, sino alla degna conclusione la mattinata successiva, con uno sciame di trombe marine sul tratto di mare di fronte al capoluogo.

Buona visione.

Sviluppo dei temporali notturni

DSC_3764_1-ridotto-ridimensionato DSC_3932-ridotto DSC_4130-ridotto DSC_4184-ridotto

La città avvolta dalla pioggia

DSC_4285-ridotto DSC_4306-ridotto

Tromba marina

ABS_6442-ridotto ABS_6464-ridotto DSC_4323-ridotto DSC_4365-ridotto

Potrebbe anche piacerti

Praesent Praesent velit, mattis dictum sit ultricies Aenean ut in commodo neque.