Intensi temporali tra Serravalle (AL) Voghera (PV) e Milano, 4 giugno 2009

I primi cumulonembi si sviluppano durante le ore centrali del giorno lungo tutto l’Appennino centro settentrionale denunciando già una certa instabilità latente.

Da metà pomeriggio l’atmosfera calda ed afosa della pianura inizia a produrre alcuni cumuli che in breve tempo si trasformeranno in cumulonembi maturi.

Il temporale più intenso si forma nelle vicinanze di Serravalle (AL) con la formazione di uno spiccato updraft. Fermo ad un autogrill sull’autostrada a7 direzione nord, per  evitare di essere coinvolto dalle precipitazioni decido di muovermi verso Voghera (PV) e Milano.

Giunto vicino Voghera mi sono ormai lasciato il temporale alle spalle e decido di fermarmi ad una piazzola di sosta per fare alcune fotografie dello spettacolare updraft parzialmente avvolto dai cirri.

In seguito decido di percorrere l’autostrada ancora verso nord, sino a raggiungere Binasco (MI) dove scatterò alcune fotografie al maestoso cumulonembo che agiva in quel momento sulla periferia nord milanese.

Il dissolvimento di alcuni cumuli proprio sulla mia verticale, porterà alla formazione di una minuscola “tromba d’aria d’alta quota”, formazione nuvolosa che può comparire alla base di cumuli anche modesti nelle giornate molto calde e soleggiate.

Potrebbe anche piacerti

Lorem nunc Phasellus felis risus. justo Donec elit. ut risus nec