La crisi temporalesca del 14-15-16 settembre 2009 in Liguria

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I giorni precedenti queste tre date il continente europeo ha visto il graduale consolidarsi di una zona di alta pressione in posizione sbilanciata verso nord, nel Regno Unito.

Sul fianco orientale dell’alta pressione una goccia di aria fredda alle quote superiori in movimento retrogrado è scivolata dalla sua sede originaria, la penisola scandinava sin verso il territorio francese innescando sulla Liguria una lunga fase temporalesca.

La giornata di lunedì 14 settembre trascorre in gran parte soleggiata sin dopo l’ora del tramonto quando alcuni addensamenti cumuliformi si accrescono nella porzione di mare di fronte a Genova e lungo la riviera di levante. Superata la mezzanotte i primi temporali marittimi della serie scoppiano lungo la costa dando luogo ad uno spettacolo di fulminazioni.

Trascorro la nottata fotografando i fulmini dalla Ruta di Camogli in direzione levante. Ormai quasi all’alba tento qualche altro scatto anche da Genova città con i fulmini che cadono da temporali ancora sulla riviera di levante.

Altri temporali marittimi investiranno la costa durante la mattinata del 15 settembre. Il tempo migliorerà temporaneamente solo dopo mezzogiorno, lasciando spazio ad un pomeriggio soleggiato e limpido. Una seconda crisi temporalesca avverrà poi nella mattinata di mercoledì 16 settembre con un violento temporale marittimo proprio davanti il golfo di Genova.

15 settembre

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Potrebbe anche piacerti

quis, lectus sit ipsum risus ante. accumsan