Supercella da fronte freddo, Genova 24 settembre 2012

DSC_0647

La mattinata ed il primo pomeriggio del 24 settembre su Genova si presentano caldi ed afosi. Una sostenuta ventilazione sud-orientale di Scirocco spazza la città accumulando grossi cumuli con la base bassa ed una struttura turbolenta contro i rilievi dell’Appennino. Al passaggio dei cumuli più grossi cadono dei radi goccioloni di pioggia.

La situazione peggiorerà rapidamente attorno metà pomeriggio quando maestoso da ovest verso est, si farà strada l’intenso fronte temporalesco che in breve tempo ingloberà tutta la città.

L’ondulazione del getto a 500hpa accompagnato dall’aria fredda non riuscirà a compiere ulteriore strada verso est, il fronte temporalesco escluderà quindi la Toscana che risulterà solo spettatrice di uno spettacolo di nubi convettive con updraft esplosivi nel pomeriggio-sera, lungo la linea di convergenza a quel punto divenuta per poche ore quasi stazionaria.

Fotografiamo l’avanzata del temporale sino alla nostra posizione, riprendendone tutte le fasi da una zona panoramica in prossimità di un molo. Giunto quasi sopra di noi, poco prima dell’arrivo delle intense precipitazioni prenderà forma una spettacolare wall cloud con annesso un funnel molto pronunciato. Una volta superati dal fronte temporalesco decidiamo di muoverci in tutta fretta verso est  nel tentativo di intercettare il secondo temporale diretto verso La Spezia.

Questo tentativo non andrà a buon fine. Il fronte si muove verso est con molta velocità ed arriveremo al confine tra Liguria e Toscana troppo tardi. Decidiamo così di fermarci a Massa Carrara per fotografare il fronte di cumulonembi presente poco più ad ovest ed alimentato da un sostenuto inflow da sud-est con temperature sino a 26-27 gradi.

DSC_0649

Se vuoi saperne di più, vi proponiamo l’analisi sinottica di questa giornata (Immagini satellitari, radarate ecc) al seguente link: ” link “

Potrebbe anche piacerti

dolor et, elementum justo facilisis mattis dolor. leo. nec