Superlative Tornadic Supercell, Simla Colorado – 04th june 2015

Tornadic supercell

Una fantastica supercella tornadica fotografata nel Colorado orientale, vicino alla località di Simla. Il cumulonembo è stato caratterizzato da diverse fasi di rigenerazione. Abbiamo vissuto alcuni momenti “epici”, fotografando persino la presenza di due tornado al suolo che agivano nello stesso momento. Quello principale risultava persistente, formandosi al di sotto della wall cloud, mentre il secondo, più vicino alla nostra posizione, era costituito da un raro tornado anticiclonico, la cui rotazione all’interno del vortice avveniva in senso orario.

Il setup di caccia è stato quello classico degli Stati Uniti, la supercella si è sviluppata lungo il fronte della dry line ( fronte d’aria secca) che si incuneava nell’aria umida, creando i presupposti per la formazione di intensi temporali. Nei livelli superiori dell’atmosfera la corrente a getto risultava piuttosto scarsa, mentre era eccellente l’apporto umido nei bassi strati ed al livello del suolo, con una ventilazione sud-orientale molto attiva ed una convergenza molto spiccata con il fronte d’aria secca (dry line). Abbiamo avuto a disposizione circa 4000J\Kg di CAPE, senza dimenticare il dew point attestato sui +16 gradi. Quest’ultimo è da considerare come valore estremamente elevato, soprattutto considerando che il Colorado si colloca su di un’altitudine assai più elevata rispetto al resto del Midwest.

Le incredibili foto del tornado di simla

In questo articolo abbiamo deciso di lasciare ampio spazio alle immagini che sono in grado di descrivere più di ogni altra parola, lo spettacolo che abbiamo avuto modo di vedere in questa fantastica giornata.

Siamo altresì ben consapevoli che nessuna immagine può sostituire l’emozione di vedere con i propri occhi qualcosa di tanto dinamico e potente, tuttavia speriamo di trasmettervi almeno in parte quello che abbiamo avuto la fortuna di vedere.

10

La supercella in piena azione sulle pianure del Colorado. Ij questa immagine il primissimo touch down di un tornado che si rivelerà assai persistente, con una durata di almeno 40-50 minuti.


19

Dopo un breve tragitto in auto per portarci più vicini alla base della supercella, ne riprendiamo il ciclo vitale. Dalla wall cloud si distaccano continuamente nuovi e vistosi funnels, sino alla condensazione di un nuovo tornado.


25

Supercella, wall cloud e tornado al suolo, emozione pura!


27

Un dettaglio sulla struttura e la consistenza del vortice


36

La supercella si spostava lentamente da destra verso sinistra, al momento di questo scatto eravamo proprio sotto al mesociclone che presentava diversi punti di rotazione.


11

Nella nostra marcia verso sud lungo una strada sterrata, costeggiamo la supercella che in questa fase presentava un mesociclone striato con ben due tornado al suolo!


13

Un dettaglio sul nuovo tornado di polvere


21

Per un momento riappare la sagoma del tornado principale parzialmente avvolto dalla pioggia


DSC_1059-ritagliato-ridotto

Un raro e bellissimo tornado anticiclonico formatosi lungo la parte avanzante della supercella. sullo sfondo compare ancora il tornado legato alla circolazione principale della supercella, sempre li immobile e avvolto dalle precipitazioni.


DSC_1068-ridotto

Il tornado risucchia la polvere sino alla base della supercella, sono momenti concitati ed estremamente emozionanti!


DSC_1114-ridotto

L’incredibile forma dell’updraft visto da posizione esterna

Potrebbe anche piacerti

libero id ut odio vel, justo