Outbreak di supercelle e tornado. 6 giugno 2017

SITUAZIONE SINOTTICA: Un intenso fronte freddo si avvicina di gran lena dai quadranti occidentali interessando con la sua parte terminale, dal primo pomeriggio, la val padana. La forte accelerazione del getto unita ad un energia disponibile alla convezione stimata tra i 1500 e i 2000 j/kg saranno determinanti per la formazione di un vero e [...] Leggi tutto

Supercelle e shelf cloud; lunedì 5 giugno 2017

Una debole saccatura sostenuta da una blanda vorticità alle quote superiori, determina in questa giornata la formazione di manifestazioni sparse di instabilità a sfondo temporalesco, con eventi che avrebbero potuto acquistare anche carattere di intensità severa. Il target più promettente sembrava essere quello emiliano, mentre invece il momento più "alto" della caccia si è verificato [...] Leggi tutto

Nube a mensola netta. Pianura vercellese 19 maggio 2017

Sinottica Un intenso fronte atlantico interessa la val padana determinando una rotazione delle correnti in quota da sud/sud est, proprio questo fattore sarà determinante per la formazione di sistemi lineari e non supercellulari. Il fronte in questione è stato preceduto da diversi giorni anticiclonici con temperature sui 30°. Questo fatto ha contribuito a creare una [...] Leggi tutto

Supercella con tornado in mare. Sottomarina (VE)

Analisi sinottica Una saccatura proveniente da nord ovest favorisce la genesi di temporali sul comparto orientale della pianura padana. Il richiamo di venti umidi in risalita dall’adriatico si scontra con l’aria più secca che da ovest tenta di espandersi verso il Veneto generando le condizioni adatte alla formazione di intensi temporali anche di matrice supercellulare. […]

Leggi tutto

Bow Eco. Shelf cloud striata. Rovigo 3 maggio 2017

Shelf cloud tra Emilia e Veneto Una goccia fredda staziona per più giorni sulla Francia settentrionale ponendo la Val padana sotto correnti cicloniche da ovest/sud ovest. In questa giornata dopo il passaggio del ramo caldo al mattino è previsto un passaggio temporalesco degno di nota in evoluzione dall'appennino emiliano sin verso le coste del basso [...] Leggi tutto

Temporali di rottura stagionale, giovedì 15 settembre 2016

Dopo diverse settimane di mancanza quasi assoluta di pioggia, un cambiamento importante delle condizioni atmosferiche si è fatto strada sulle regioni settentrionali dell'Italia; a portare tale cambiamento, una figura vistosa di bassa pressione che ha trascinato con sè un sistema frontale di tipo freddo. L'opposizione offerta dalla presenza in loco sul Mediterraneo un'anomalia termica positiva [...] Leggi tutto
in ut Aliquam ut consectetur elit. ut leo. dolor. sit